domenica 29 settembre 2013

GiveAway del Trasloco: Amore, zucchero e cannella di Amy Bratley

Buondì!

E dico buondì perché quasi sicuramente vedrete questo post tutti domani mattina XD
Pensavate mi fossi dimenticata di passare per lasciare il terzo giveaway vero? Ed invece no! In questi giorni sarò stata un po' scostante perchè sono stata sempre fuori, ma questo appuntamento non lo avrei saltato per niente al mondo. Terza, e penultima, tappa di questo spazio dedicato alla ricollocazione di libri (micro indizio). Dopo aver messo in palio L'ultima stella a destra della luna e Chanel non fa scarpette di cristallo, è arrivato il momento di...
Pubblicità subliminale:
Bannerino del GiveAway nel caso voleste fare pubblicità all'iniziativa XD



<a href="http://kylaiinwonderland.blogspot.it/2013/09/giveaway-del-trasloco-amore-zucchero-e.html" target="_blank"><img src="https://lh4.googleusercontent.com/-gIhfPU9wWtg/UjSveL0LS6I/AAAAAAAACIc/nCIGQCcI1-I/s301/GiveAwayTrasloco.jpg" border=0 /></a>

Dicevo.
E' arrivato il momento di:

TitoloAmore, zucchero e cannella
Autore: Amy Bratley
Trad.: G. Pandolfo

Editore: Newton Compton (Collana: Gli Insuperabili)
Pagine: 352 Formato: Rilegato
Prezzo: 5,90€
Isbn: 9788854142732 

TramaChe cos'è la felicità? Una casa, con dentro le persone che ami. 
C'è un solo rimedio per alleviare le pene d'amore: i buoni, vecchi consigli della nonna.
Juliet aspetta da una vita questo momento. Finalmente una casa da dividere con Simon, un vero e proprio nido d’amore pieno di piante di cui prendersi cura e invaso da profumi di torte appena sfornate. Ma il sogno è destinato a svanire: la prima notte nel nuovo appartamento, Juliet scopre che Simon l’ha tradita con la sua migliore amica. Il suo cuore è a pezzi, il dolore insopportabile, quella casa tanto desiderata d’improvviso è ostile. Niente pare esserle d’aiuto. Finché un giorno, rovistando tra le scatole ancora da aprire, Juliet s’imbatte nei vecchi libri della dolce nonna Violet, con cui è cresciuta dopo che la madre l’ha abbandonata. In quelle pagine ingiallite, ricche di preziosi consigli e piene di appunti, Juliet sembra trovare il conforto di cui è in cerca: forse lì c’è quel che serve per tornare ad amare la sua nuova casa e a curarla come avrebbe fatto un tempo sua nonna, ricette segrete per dimenticare ai fornelli chi l’ha fatta soffrire, o tanti modelli di carta che attendono solo le sue mani, per trasformarsi in splendidi foulard, copricuscini, grembiuli pieni di pizzi. Ma un giorno, nascosta tra quelle pagine degli anni Sessanta, Juliet trova una lettera. Una lettera che parla di qualcuno di cui lei ignorava l’esistenza…
Ai primi posti delle classifiche. Il caso editoriale dell'anno.
«Questo Amore zucchero e cannella riserva parecchie sorprese, annoiarsi è difficile.»
la Repubblica
«La favola di Amy Bratley: la freelance è diventata reginetta.»
Corriere della Sera
«Molta intelligenza e ironia nel romanzo d’esordio di Amy Bratley.»
il Venerdì di Repubblica
«Un tocco spiritoso, eventi filtrati da uno sguardo divertito e non manca nemmeno il giallo di una lettera misteriosa.»
ttL – la Stampa
«Amore, zucchero e cannella: la formula magica del bestseller.»
Vanity Fair  

L'autriceAmy Bratley vive a Londra. Da dieci anni lavora come giornalista freelance. La Newton Compton ha pubblicato il suo primo romanzo, il bestseller Amore zucchero e cannella, che ha ottenuto un enorme successo e scalato le classifiche in Italia rimanendo per mesi in vetta e Segreti, bugie e cioccolato. Il sito internet dell’autrice è www.amybratley.co.uk.


La sua storia: Un mese prima del trasloco uno dei mantra di mia madre era: Dobbiamo andare al Mercatino per vedere se riusciamo a vendere la cameretta. Non so voi...Ma a me hanno sempre messo una certa diffidenza. Ho sempre pensato che la gente ci portasse gli scarti, degli scarti, degli scarti, ed invece...Il primo Mercatino dell'usato in cui sono entrata è stato quello di Moncalieri. Prima della porta vera e propria si entra da un portone e c'è un'ingresso con delle vetrine. Già dalle vetrine ho capito che sarei uscita con qualcosa. Però la vetrina è la parte più importante di un negozio, serve ad invogliare le persone ad entrare e perciò ci mettono quasi sicuramente le cose più belle. Sono entrata con questa convinzione e sono uscita carica di roba. Prima di parlare con il commesso mi sono fatta il giro di tutto lo spazio espositivo; ho sbavato su delle tazzine che nella mia mente hanno subito trovato la loro collocazione in un progettino di riciclo creativo, ho adocchiato calici, svuota tasche, vasi, borse ed un divanetto rosa che rimarrà per sempre nel mio cuore ma che mia madre non ha voluto comprare T.T E poi...Mi sono fiondata sulle librerie. Devo ammettere che c'era poca roba che mi interessava, ma sono ugualmente riuscita a tornare a casa con due libri: Amore, zucchero e cannella e Arrivederci piccole donne di Marcela Serrano. Non ho potuto fare a meno di prendere il libro della Serrano perché avendo letto I quaderni del pianto è entrata nel mio cuoricino, e poi perché Arrivederci piccole donne è un titolo che ho visto spesso in giro per un certo periodo. Amore, zucchero e cannella, invece, è stato uno sfizio. Era quel titolo curioso che, seppur non volevo comprare, vedendolo scontato non ho potuto fare a meno di prendere. Con il senno di poi...Vabbè.
D'allora ci sono stati altri Mercatini ed altri libri, troppi secondo mia madre XD
Insomma...Se non fossi entrata in un Mercatino dell'usato e non lo avessi visto in sconto non lo avrei mai preso, forse, e paradossalmente, neanche in biblioteca.
Quindi qual'è il requisito particolare per partecipare a questo giveaway?
- Fare la fotografia di un oggetto che avete comprato usato pensando di aver fatto l'affare del secolo ed invece si è rivelato una vera ciofeca. Oh, mica solo io posso essere stata così sfigata no? XD E' un requisito molto ampio; primo perché non sono qui a fare pubblicità al Mercatino dell'usato, l'usato si trova ovunque -dalla bancarella dei libri sotto ai portici, ad ebay- e secondo perché non ovunque sono diffusi questo tipo di mercatini (o comunque hanno nomi diversi) e probabilmente molti si affidano di più ad internet. Infine direi oggetto, e non libro, perché, non so se l'avete notato, l'usato è peggio di una calamita. Cerchi una cosa e compri diecimila articoli tranne quello che cercavi. Nella bancarella non si trova il libro desiderato, ma se ne prendono comunque altri mentre in un negozio si entra per vendere e se ne esce con un calice spaiato!

Per partecipare:
Lasciate un commento a questo post, prima di tutto per sapere che partecipate e poi così potete raccontare la vostra disavventura con l'oggetto usato. Un feedback fa sempre bene :-P
Compilate il form qui sotto, ricordandovi di inserire il link dell'immagine e l'e-mail.

 Come sempre, non siete obbligati ne a diventare miei follower ne a pubblicizzare l'iniziativa in giro, anche se mi farebbe piacere ^^
Il giveaway si concluderà alla mezzanotte del 15 Ottobre ed il giorno successivo, salvo imprevisti, decreterò il vincitore. Non ci sarà un post con il nome del vincitore, ma vi avvertirò per e-mail perciò non dimenticatevi di segnarlo nel form e di controllare poi la posta!

Ed anche se avevo detto che i libri sarebbero stati tre, ho pensato di mettere in palio un altro libro. Con la speranza di far felici tanti Telefilm Addicted.
Spero di non aver fatto errori di grammatica...sarebbe imbarazzante ù.ù Però non ho voglia di ricontrollare il post XD Il mio Bianconiglio interiore mi sta dicendo che è tardi e che devo ancora: capire come funziona la sveglia nuova, fare le pagnotte del pane per lasciarle lievitare tutta la notte e...dormire.
Notte notte ^^

9 commenti:

  1. Deve essere proprio un oggetto usato??
    perchè non compro molto tra l'usato, e non ho mai preso fregature tra l'usato, ma tra oggetti nuovi ne ho preso un sacco di fregature!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ^^
      Scusa se ti rispondo solo ora.
      Si...deve essere usato perché il libro della Bratley non lo avrei preso se lo avessi visto in libreria a prezzo pieno. Ma per usato intendo non solo le cose prese al mercatino. Magari anche libri che hai visto su una bancarella, su Libraccio.it o che hai acquistato su un forum, e che poi non ti sono piaciuti. Voglio dire...Anche delle piccolezze come uno specchietto (che magari si è scollato appena arrivata a casa) o delle tazze (poco capienti rispetto a quanto pensassi o scheggiate).

      Elimina
  2. partecipo volentieri! contest curioso!
    fb ho condiviso come francesca ghiribelli
    g+ come francesca ghiribelli
    twitter condiviso come fraghi88
    follower fraghi88
    compilo il form!
    la foto dell'oggetto acquistato all'usato la trovi nel link che ti posto nel form, collegato ad un mio blog, è la prima foto che trovi!
    si tratta di una piccola ma davvero costosa radio, nell'immagine vedrai che il suo stile di vero antiquariato si nota! purtroppo nonostante il prezzo e la piacevole estetica dell'oggetto, anche se il venditore mi aveva assicurato funzionasse, purtroppo non ho mai potuto ascoltare la musica con lei! l'ho acquistata quando ero piu' piccola, ma sono sempre rimasta delusa e dispiaciuta di questo! con rammarico mi pento di non averla fatta provare prima al venditore per darmi prova che funzionasse realmente! vabbè ormai è andata, comunque è sempre carina a vedersi, visto che in casa adoro pezzi di antiquariato e ho un mobilio antico, quindi la sua presenza non guasta! chissà magari mi sarà utile a vincere questo libro! incrocio le dita!
    inserisco il link anche qui per sicurezza
    http://www25.jimdo.com/app/s06bee615bdd55a2f/p52f0fd9e2709a5bb/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ^^
      Volevo vedere la radio, ma quando inserisco il link nella barra mi dice che non sono più dentro al mio sito e di rieffettuare l'accesso. Non è che per caso in automatico c'è qualche impostazione per rendere il link visibile solo a chi ha l'accesso?
      Al Mercatino dell'Usato ho visto un sacco di roba elettronica interessante, ma devo confessare che ho sempre rinunciato all'acquisto perché ho il timore che poi non funzionino o che comunque abbiano qualche difetto. In genere i venditori, come nel tuo caso, assicurano che funziona tutto (mica possono dire il contrario) ma è pur sempre un usato ed il proprietario se ne sarà pur sbarazzato per qualche motivo. Però mi sa che un lettore DVD prima o poi me lo prendo XD

      Elimina
    2. scusa ho letto solo ora il messaggio, hai ragione, guarda l'ho postata su fb! spero tu la veda, se non la vedi contattami alla mail fraghi88@alice.it e te la mando per mail ovviamente! grazie per avermi avvisato!
      ecco il link
      https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10200807275253514&set=pb.1512351428.-2207520000.1381483340.&type=3&theater

      Elimina
    3. La radio ha fatto la timida, ma finalmente sono riuscita a vederla. Ma è carinissima *-* A prima vista mi ricorda tantissimo una di quelle radio d'epoca che si vedono nei telefilm e dal quale si ascoltavano i gialli a puntate *-* Sono un po' fanatica di gialli stile Poirot o La signora in giallo ù.ù

      Elimina
    4. sono felice che ti piaccia, e davvero complimenti per il segnalibro che hai messo in palio sull'altro giveaway! sei bravissima!

      Elimina
    5. Grazie mille *-* La modestia mi impone di confessare che non sono ancora arrivata ai livelli del bravissima perché devo ancora lavorare sul retro perfetto, ma finché faccio lavori dove non si vede...si...sono bravissima XD

      Elimina
    6. dai sicuramente ti perfezionerai! il talento c'è ;) e molto!

      Elimina

Se vuoi essere aggiornato sugli ultimi commenti pubblicati per questo post clicca su Iscriviti per email.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...